PIATTAFORME ELEVATRICI

PIATTAFORME ELEVATRICI A TORINO

Per piattaforme elevatrici intendiamo apparecchiature che, in alternativa ad un ascensore o rampa inclinata, permettono di superare un dislivello a persone con ridotta o impedita capacità motoria.

La SIL.MA Ascensori di Battaglio Roberto si occupa della progettazione, dell’installazione, della manutenzione e della ristrutturazione di piattaforme elevatrici proponendo ai suoi clienti prodotti come:

vano-corsa-in-struttura-metallica-speciale-con-tamponamenti-in-cristallo-a-filo-esterno
Hai bisogno di assistenza?
CHIAMACI AL NUMERO 011 19773414
piattaforma elevatrice
Caratteristiche tecniche comuni

PORTATA: 300 Kg.
VELOCITA‘: 0,15 m/sec.
FUNZIONAMENTO: oleodinamico con pistone laterale in taglia rovescia.
MANOVRA: mediante pulsanti “a uomo presente” (tenuti cioè costantemente premuti) in cabina, automatica al piano.
ALIMENTAZIONE: a 220 V monofase.
ASSORBIMENTO: allo spunto 17A (circa 3 KW).
CABINA: composta da pavimento, pareti e tettuccio anti-polvere
PORTE: dei piani semiautomatiche a battente (apertura manuale e chiusura automatica), con serratura elettromeccanica di sicurezza.

OPTIONAL: porta automatica a battente motorizzata
Disponibile anche con porte automatiche telescopiche e/o a soffietto a seconda degli spazi disponibili con manovra automatica sia in cabina che al piano al fine di evitare di dover tenere premuto il pulsante per tutta la durata della corsa

Applicazioni

E’ possibile installare piattaforme elevatrici presso

  • singole unità immobiliari residenziali che si sviluppano in verticale su due o più piani.
  • edifici residenziali con più unità immobiliari.
  • edifici non residenziali che si sviluppano in verticale oltre i tre livelli, nella sola eventualità di impossibilità tecnica ad inserire un normale ascensore, attestata da una dichiarazione giurata di un tecnico abilitato e previa autorizzazione del Comune.

Normativa

Marchio attestante la conformità ai requisiti imposti dalle direttive CEE n°. 89/392; 91/368; 93/44; 93/68; 2006/42 CE
Legge 09/01/1989 n°. 13 e D.M. 14/06/1989 n°. 236 (per l’Italia).

×